Viva le forme curvy! Ecco le più famose modelle taglie morbide

Elisa D'Ospina, top model curvy italiana

Elisa D’Ospina, top model curvy italiana

Le passerelle sono spesso calcate da figure allungate e magrissime, modelle filiformi come giunchi. Esiste però uno stuolo di modelle over size che sono bellissime, sensuali e attraenti. Scopriamo insieme qualche dettaglio in più sulle modelle taglie morbide (vedi anche modelle basse famose).



Va profilandosi tra le case di moda e le stesse indossatrici una posizione di distacco rispetto alle taglie 0 (la 38). Già da qualche tempo il tema dell’anoressia veleggiava come spauracchio nel mondo dell’alta moda, e il periodo di crisi, insieme alla povertà e la fame che colpiscono sempre più ampi settori della popolazione, impone un cambio di rotta: la taglia 38 non può considerarsi simbolo di benessere.

Ecco che spuntano nomi di donne curvy che vengono scelte per simboleggiare la bellezza oltre che il rispetto per le proprie forme. In Germania la più famosa è Silvana Denker, 80 kg di salute e bellezza, appunto. In Svezia c’è Tara Lynn che ha indossato con estrema disinvoltura una linea di costumi da bagno per taglie forti e fortissime, over 50.

Tara Lynn sulla copertina di Elle

Tara Lynn sulla copertina di Elle

Non finisce qui, le bellissime forme curvy portano i nomi di Toccara Jones che, dopo aver partecipato e vinto un concorso televisivo, è diventata una sorta di reginetta delle sfilate oversize; Anna Nicole Smith, una vera icona nel mondo della moda curvy anche dopo la sua morte; Sophie Dahl, considerata da molti l’erede di Marilyn Monroe (ha posato nuda per la pubblicità di Opium, profumo di Yves Saint Laurent); Mia Tyler, figlia di Steve Tyler, cantante degli Aerosmith, e sorella dell’attrice Liz Tyler; Kate Dillon; Whitney Thompson (ha vinto il famoso concorso America’s Next Top Model);  Christina Schmidt (ha partecipato ad un reality show “Degrassi:The Next Generation”); Natalie LaughlinCrystal Renn, una delle modelle predilette da Vogue; Liis Windschmann, protagonista di molte passerelle internazionali; Justine Legault; Johanna Dray; Fluvia Lacerda e Charlotte Coyle.

Copertina Vogue "Belle Vere"

Copertina Vogue “Belle Vere”

Si fa forte la tendenza a parlare e mettere in copertina le donne con taglie morbide, certamente più vicine alla realtà. Le modelle maggiorate sono, infatti, approdate anche su Vogue: il titolo della copertina recitava “Belle vere”. Lo scatto del fotografo Steven Meisel si candida a diventare un cult: nell’immagine le splendide modelle curvy sono ritratte mentre siedono a tavola.
Verso i primi di giugno 2013 si è tenuto, a Bologna, inoltre, il primo “Curvy Pride” un flash mob che aveva per protagoniste le donne formose.

[youtube_video id=”5BDsybjEF1Q”]

Elisa D’Ospina è la più famosa top model curvy italiana, tra le 10 più richieste al mondo. La sua bellezza morbida si sviluppa per un metro e ottanta di altezza e 77 kg. Elisa ha 29 anni, è laureata in scienze della comunicazione con specializzazione in psicologia, collabora con Vogue in qualità di fashion blogger (vedi Vogue Fashion Night Out Milano 2013), è socia di un’agenzia di comunicazione e, oltre a prendere parte a molte trasmissioni televisive come ospite, è una top model molto richiesta nel panorama internazionale.
Elisa D’Ospina nei suoi blog impartisce preziosi consigli a donne che condividano con lei le forme burrose,  da qualche anno si batte animatamente contro l’anoressia e le malattie legate ai disturbi alimentari. Il Ministero della Salute l’ha scelta come testimonial per la “Tre giorni della salute”.

[nggallery id=1101]